top of page

AUTISMO

GENETICA, NEUROIMAGING E SENSORY INTEGRATION PER UNA PRESA IN CARICO GLOBALE IN OTTICA INCLUSIVA

sabato 14  settembre
dalle 13.30 alle 19.00

domenica 15 settembre
dalle 8.00 alle 13.00 - dalle 14.00 allle 19.00

CAVALESE (TRENTO) 
Palazzo della Magnifica Comunità Val di Fiemme Trentino 

In fase di accreditamento ECM per medici chirurghi, veterinari, psicologi, logopedisti, terapisti della neuropsicomotricità evolutiva, tecnici della riabilitazione psichiatrica, terapisti occupazionali, educatori sanitari, infermieri, fisioterapisti, biologi.

L'evento si svolge IN PRESENZA

Presentazione

L'evento "Autismo, genetica, neuroimaging e sensory integration per una presa in carico globale in ottica inclusiva" si terrà il 14 e 15 settembre 2024.

Prevede la partecipazione di 16 relatori di spicco, che condivideranno aggiornamenti scientifici ed esperienze pratiche su tematiche cruciali legate all'autismo. Le sessioni di lavoro tratteranno argomenti afferenti alla genetica, all'integrazione sensoriale, alla diagnosi precoce e alla terapia occupazionale, con cenni relativi alla pratica sportiva e all'inserimento lavorativo come elementi di supporto all'integrazione.

L’evento si terrà presso il Palazzo della Magnifica Comunità di Cavalese, nella splendida cornice della Val di Fiemme in Trentino.
 

Le famiglie possono partecipare online per tutta la durata dei lavori.

L'obiettivo del convegno è offrire una visione interdisciplinare e innovativa, promuovendo il dialogo e la condivisione di conoscenze tra professionisti, famiglie e istituzioni.

 

L’evento è in fase di accreditamento per il rilascio di crediti ECM.

L'evento è organizzato da SpazioTempo Cooperativa Sociale e Alpine Buttefly

SABATO 14 SETTEMBRE 2024
Sessione del pomeriggio 
Moderazione  - Christina Rizzi Neuropsicologa

13.30

Registrazione dei partecipanti

15.00 

La genetica nell'Autismo

Antonio Novelli - Genetista

16.15

Il bambino e l'integrazione sensoriale: sfide nascoste nella sensorialità

Irene Bressan - Terapista occupazionale

14.30

Introduzione ai Disturbi dello Spettro dell'Autismo.
Caratteristiche cliniche. Modalità e strumenti diagnostici. Percorsi di cura.

Stefano Vicari - Neuropsichiatra

15.30

La Diagnosi precoce interdisciplinare e il neuroimaging

Giovanni Valeri - Neuropsichiatra

17.30

L' intervento attraverso la musica per lo sviluppo della socializzazione in bambini/e e adolescenti

Stefano Cainelli - Musicoterapeuta

DOMENICA 15 SETTEMBRE 2024
Sessione del mattino 
Moderazione  - Luisa Degasperi Logopedista

8.00

Sensorialità e Feedings disorders

Serena Suman - Psicologa

Lara Matera - Logopedista

9.45

La visione Valutativa e di intervento secondo il DIR Floor Time

Veronica Boniotti - Psicologa

11.40

Educare la sessualità

Francesca Dorigatti- Pedagogista

9.00

La valutazione delle competenze comunicative e la pianificazione degli interventi in rete

Francesco Campanella -Logopedista

11.00

La scuola e l’integrazione

Fabio Corsi - Pedagogista

12.40

Spazio domande

DOMENICA 15 SETTEMBRE 2024
Sessione del pomeriggio
Moderazione Salvo Scrudi - Educatore professionale

14.00

Dalla presa in carico alla partecipazione sociale: la complessità delle nostre occupazioni e della pratica in terapia occupazionale

Yann Bertholom Terapista Occupazionale

Patrizia Ianes - Terapista Occupazionale

15.45

Intervento cognitivo comportamentale  nelle social skills

Mara Di Paolo - Psicologa Psicoterapeuta

16.50

La realtà di Casa Sebastiano dalla riabilitazione alla vera inclusione

Annachiara Marangoni - Giovanni Coletti

18.00

Spazio domande 

14.40

Interventi Assistiti con gli Animali: Il cane come coterapeuta nel processo riabilitativo del bambino e dell’adulto con Disturbo dello Spettro Autistico: modelli di intervento ed esperienze a confronto in ambito sociosanitario-assistenziale

Giovanni Bucci- Veterinario

16.20

Accompagnare la persona e la famiglia nella transizione in età adulta: strumenti Valutativi per avviare al mondo del lavoro

Federico Comini Psicologo - Psicoterapeuta

17.30

Talk - Performance

RED - Youtuber Blogger

18.30

Questionario ECM

ISCRIZIONE

1

Professionisti
corso ECM

Partecipazione esclusivamente in presenza

Costo di partecipazione - 200€  (210€ i.i)

2

Altri partecipanti - senza crediti ECM

Partecipazione esclusivamente in presenza

Costo di partecipazione - 170€  (178€ i.i)

3

Famiglie

Partecipazione esclusivamente online

Costo di partecipazione - 50€  i.i.

INFORMAZIONI PER ISCRIZIONE E SALDO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

1. ISCRIZIONE - cliccare su ISCRIVITI e compilare il modulo 

2. SALDO QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Dopo l'invio del modulo riceverà una mail di conferma e le indicazioni per il bonifico bancario (unica modalità di pagamento).

info.jpg
cavalese.jpg

Location dell'Evento 

Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme

Il Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme nasce come sede temporanea per il vicario del principe vescovo di Trento che, come stabilito dai patti gebardini del 14 luglio del 1111, si recava in valle due volte l’anno per amministrare la giustizia.
Come risulta dalle prime citazioni documentarie l’edificio fu eretto indicativamente verso la fine del XIII secolo. Queste non indicano la precisa collocazione del complesso ma, con ogni probabilità, si riferiscono al palazzo sorto vicino alla chiesa votiva di San Sebastiano.
Dopo il 1314 il palazzo divenne sede fissa del rappresentante vescovile e, nel corso del secolo, il principe vescovo lo adibì a propria residenza estiva.
A partire dal XV secolo, gli episcopi trentini si dedicarono ad importanti lavori di ampliamento, trasformazione e abbellimento. Udalrico III di Frundsberg (1486-1493) portò l’edificio alle dimensioni attuali unendo, in un’unica struttura, i corpi di fabbrica realizzati nelle epoche precedenti. L’intensa attività di riorganizzazione edilizia trovò massima espressione per volontà di Bernardo Clesio (1514-1539) e del suo successore Cristoforo Madruzzo (1539-1567) tra il 1537 e il 1540. Furono impegnati artisti di altissimo livello, chiamati dalla fabbrica del Castello del Buonconsiglio.

val-di-fiemme.jpg
valdiemme1 (1)_edited.jpg

Val di Fiemme

La Val di Fiemme si estende tra due parchi naturali, quello di Paneveggio Pale di S. Martino, con la sua riserva dei cervi, e quello del Monte Corno, con rare specie di volatili. 
Sentieri sinuosi si inoltrano fra i paesaggi del Latemar, il più antico dei gruppi delle Dolomiti, o del Corno Bianco, punto d’osservazione privilegiato sulle meravigliose vette del Catinaccio. Altri conducono alle cime selvagge e ai laghetti alpini della Catena del Lagorai. 
Fiemme è riconosciuta come “La Valle dell’Armonia” per i suoi pregiati abeti di risonanza con cui si realizzano le tavole armoniche di pianoforti e violini, un tempo apprezzate da Stradivari e oggi ricercate dai liutai di tutto il mondo.

Come
arrivare

AUTOSTRADA A22 - USCITA ORA -AUER

imboccare la SS 48 delle Dolomiti fino a Cavalese

LINEA REGIONALE DEL BRENNERO STAZIONE ORA-AUER - proseguimento con AUTOBUS LINEA 140 (www.suedtirolmobil.info)

Ospitalità

L’ospitalità viene curata secondo le esigenze da parte di APT Fiemme Fassa Cembra.

Per informazioni e prenotazioni contattare APT Fiemme Fassa Cembra:

mail booking@visitfiemme.it
tel 0462 341419

Fiemme Cembra Dolomiti PNG.png

Enti organizzatori

L'evento è ideato e organizzato da SpazioTempo Cooperativa sociale e Alpine Butterfly

L'evento è realizzato con il supporto di:

loghi partner.png
bottom of page